LE LUCI DI PHOENIX: L’AVVISTAMENTO DEL MISTERO.

Giovedì.13 marzo 1997 Phoenix Arizona. In quella che sembra una sera tranquilla e fredda di fine inverno migliaia di persone ,esattamente più di 14 mila ,assistono impotenti a quello che oggi rimane l’avvistamento più importante di massa. Ancora oggi non è chiara cosa era ciò che videro nel cielo nonostante la versione ufficiale rilasciata dall’esercito americano. Questo ha diviso scettici comunità scientifica e ufologi. Anzi quest’ultimi ritengono che questo sia un’altra prova imprescendibile dell’esistenza degli Ufo. Di una cosa si è certi. Questo rimane il caso più controverso almeno in sede ufficiale.
Inoltre ci sono testimonianze molto autorevoli tra le quali l’ex governatore dello Stato dell’Arizona Fife Symington. E l’attenzione che catturò questo oggetto fortissima.
Altra cosa da dire è la fondamentale testimonianza oculare delle persone che videro le luci. Esse rimasero nel cielo per un lungo lasso di tempo ,erano in formazione e soprattutto visibili da tutto lo Stato,essendo nel deserto americano nord occidentale.
La gente era presa sia da uno stato di curiosità ma anche di panico e paura. In silenzio queste luci erano sopra la città e agivano industurbate. Si calcola che la lunghezza delle luci superava i 1500 metri e sembravano essere luci di posizione ,diciamo così,di una astronave aliena. Essa sembrava muoversi senza problemi e seguiva una traiettoria ben precisa. Oltretutto attraversò sia l’Arizona che lo Stato del Nuovo Messico ,che a sua volta fece un indagine. Senza però arrivare a una conclusione logica.
Inoltre come raccontato le luci mantenevano una sorta di disposizione geometrica.per poi dissuadersi nel nulla nel cielo. anzi sembravano talmente vicine che qualcuno pensò si schiantassero al suolo,visto che “volavano”basso.
Qual è stata la posizione e risposta delle forze dell’esercito? Dichiarò che si trattavano di razzi di segnalazione dovuti all’esercitazione di jet dell’Air National Guard del Maryland ,trasferita appunto in Arizona,per la precisione nella Base di Luke. Altri hanno scambiato le luci per quelle di segnalazione dei super- bombardieri b 2 Stealth ( invisibile ai radar) e per il fatto che entrambi hanno una forma a V.
Ma nonostante questo le numerose riprese fotografie di quell’evento fanno pensare a una versione ben diversa da quella raccontata.
Moltissimi testimoni intervistati raccontano a grandi linee la stessa versione. Perciò a tante domande rimangono ancore risposte non certe. Anche la conferenza stampa delle autorità locali effettuata il girono dopo l’ avvestimento non chiarì di certo la situazione. Di sicuro l’esperienza che hanno condiviso queste persone è stata sconcertante quanto indimenticabile. A cui ci sono due certezze su cui nessuno può discutere. Non si è trattato ne di nessun fenomeno naturale ne di illusione ottica collettiva.
I cittadini e l’opinione pubblica a distanza di 19 anni rimangono ancora senza risposte.
Sapremo mai la verità? Forse no. Anzi potrebbe essere l’ulteriore prova che nell universo non siamo soli.

A PRESTO AMICI!

Nell’immagine le luci riprese ,che scatenarono il panico nella città di Phoenix

luci di phoeinix

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...